“Di Voce in Voce” 2020 a Bari – in diretta Streaming

Categoria: Di Voce in Voce

Prende il via il cartellone della XII edizione del Festival Metropolitano “Di Voce in Voce” che proporrà lo streaming sulla pagina del festival all’indirizzo: https://www.facebook.com/DiVoceinVoceFestival. Sei concerti di pregio in diretta dall’Auditorium Vallisa di Bari a fruizione gratuita, rispettando le norme vigenti in forza del DPCM in corso. La kermesse è realizzata con il sostegno della Regione Puglia, del Comune di Bari, del Consolato Onorario D’Italia di Stettino (Polonia), della Fondazione Nikolaos, e della COAR (Cooperativa artisti).
Questa stagione avremo il collegamento in streaming con il Consolato Onorario d’Italia a Stettino, in Polonia: «la storia non smetterà mai di insegnarci il futuro attraverso l’arte e l’esercizio del pensiero critico», dichiara il direttore artistico Giuseppe De Trizio.

Venerdì 18 dicembre, con inizio alle 19.00, inaugurerà il festival , lo spettacolo “Rosa di Licata” dedicato alla grande voce di Rosa Balistrieri, cantastorie siciliana, a cura della compagnia romana “Il Naufragar mè Dolce”, diretta dalla regista-cantante Chiara Casarico. Lo spettacolo ha vinto il noto Premio del Pubblico al XV Festival “Voci dell’Anima” di Rimini. A seguire ospiteremo le “storie di pietra” della tradizione murgiana, venate di dolci arabeschi dalla voce evocativa di Maria Moramarco & Uaragniaun.
Sabato 19 dicembre, ore 19.00, invece, saranno di scena due concerti che osservano la canzone d’autore e popolare da due emisferi comunicanti: il Trio “Real…mente Napoli”, (Tommaso Chimenti, voce; Michele Libraro, chitarra Classica, Luciano Damiani, Mandolino) con un concerto di omaggio alla canzone classica napoletana seguiti dal concerto di Raiz & Radicanto: un viaggio attraverso la millenaria tradizione musicale sefardita, autentico bacino delle musiche del Mediterraneo.
Domenica 20 dicembre, dalle 19.00, proporremo il consolidato e virtuoso concerto dei Tabulè, musica salentina e del bacino del mediterraneo con il loro spettacolo “Rumba degli storti”. La chiusura del festival sarà affidata ad Enrico Fink che ci condurrà attraverso i suoni e le scorribande del suo “Amaro Cafè”, monografia musicale che evoca la tradizione ebraica italiana.

Il festival

Da dodici anni il festival “Di Voce in Voce”, organizzato e diretto dall’associazione culturale Radicanto, punta a riscoprire i contatti e i confini che si snodano attraverso le regioni pan-mediterranee in un percorso affascinante e diacronico, unite da un vento che sa parlarci di tradizione e innovazione, di continuità e modernità, dalla musica antica alla tradizione meridionale, dal canto a distesa alla polifonia pugliese, dai ritmi cadenzati agli spigoli dei tempi balcanici.

Il commento del direttore artistico Giuseppe De Trizio
La storia non smetterà mai di insegnarci il futuro. La voce e le narrazioni della nostra terra sono il vettore di un racconto che non ha fine. La produzione artistica d’autore e popolare, la sperimentazione e l’improvvisazione sanno tenere insieme generi musicali di confine, uniscono artisti e spettatori in un viaggio affascinante e carico di suggestioni. Quest’anno sul palco di “Di Voce in Voce” si alterneranno alcune tra le più belle voci che abbiamo in Puglia al fianco di musicisti di spessore nazionale ed internazionale. La dimensione acustica dei concerti restituirà autenticità alle performance rinnovando la volontà di proporre musica originale e rielaborata con grande eleganza.

PROGRAMMA

Venerdì 18 dicembre, presso l’Auditorium Vallisa di Bari, ore 20.00
– Chiara Casarico “Rosadilicata”
– Maria Moramarco & Uaragniaun, “Storie di pietra”

Sabato 19 dicembre, presso l’Auditorium Vallisa di Bari, ore 20.00
– Libraro, Damiani, Chimenti Trio “Real…mente Napoli”
– Raiz & Radicanto “Casa”

Domenica 20 dicembre, presso l’Auditorium Vallisa di Bari, ore 19.00
– Tabulè “Rumba degli storti”
– Enrico Fink “Amaro Cafè”

I concerti verranno trasmessi in diretta streaming su:
https://www.facebook.com/DiVoceinVoceFestival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>